Passa ai contenuti principali

It's only rock 'n roll by Paolo Maiorino : Bruce Dickinson


La mia transizione da “appassionato” cronista di musica, ad altrettanto entusiasta discografico è stato un processo veloce ma non indolore. Nel giro di 10 anni esatti, passai dall’idolatria per Bruce Dickinson, nuovo vocalist dei Maiden, a partire dal monumentale The Number of the Beast, alla possibilità ripetuta di intervistarlo, per conto di Metal Shock e altri magazines, sia per il suo ruolo nella band, che per l’esordio da solista intitolato Tattoed Millionaire e finendo appunto, qualche anno più tardi, ad occuparmi della sua cartiera e dei suoi dischi, da discografico della Emi. Un salto triplo carpiato niente male direi! Con tutto quello che ne consegue, soprattutto a livello d’approccio.



Figuriamoci la sua sorpresa quando nel 1994 andai a prenderlo in aeroporto per la data romana di lancio di Balls To Picasso, suo secondo album solista! E il mio ricordo coincide con un episodio molto particolare che a distanza di tanti anni, me lo fa ancor di più apprezzare, soprattutto a livello umano.
Nel quadro delle attività previste avevo concordato una presentazione in un negozio specializzato della Capitale, sottostimando clamorosamente le potenzialità di affluenza di fans.

Quando arrivammo sul posto, la situazione era completamente ingestibile ed il servizio di sicurezza inadeguato alla portata dell’evento. Per giunta Bruce avrebbe dovuto esibirsi chitarra e voce in acustico. Bastò’ uno sguardo e Mr. Dickinson mi disse all’orecchio, che avremmo dovuto improvvisare per evitare il peggio. Così, in due e nel giro di 10 minuti riuscimmo a riorganizzarci e fare di fatto tutto. E mentre ero plausibilmente nel panico, fu Lui a tranquillizzarmi e comunicarmi serenità .

“Paolo non usciamo da qui fino a quando non avrò stretto la mano all’ultimo in fila che ha diritto come gli altri ed è venuto qui per me”. La sera a cena mi scusai con Lui, che mi disse che certe situazioni possono accadere e l’importante e mantenere i nervi saldi e gestirle al meglio per non scontentare nessuno. E passò la serata a raccontarmi della sua attività di pilota e del brevetto che aveva conseguito dopo non so quante ore di volo!


 Avrebbe potuto lamentarsi e ne avrebbe avuto tutto il diritto, una volta tornato in UK; Invece mi arrivo un messaggio di ringraziamento per come era stato accolto a Roma e per la cura che avevo dimostrato nel lavorare al suo progetto. Quel giorno imparai una lezione determinante per il mio futuro professionale ed ebbi modo di constatare che professionista e uomo fosse Bruce Dickinson. 

Commenti

Post popolari in questo blog

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione. 

Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti. 



Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa splendida realtà co…

Intervista a Ell'n' Rock

Ciao Elena, abbiamo visto come altre migliaia di persone le tue dirette Dj set su Facebook e vorremmo porti alcune domande.




Com'è nata l'idea di portare il Rock nelle case degli italiani con un Dj set live direttamente da casa tua?

Questo esperimento è nato quasi per caso : domenica 15 marzo doveva essere il mio primo esordio in pubblico come dj, avrei dovuto esibirmi al più importante motoraduno del Friuli assieme ad un altro collega, dj Pippo City rocker, ma causa imminente ordinanza per emergenza Covid19, l'evento è stato immediatamente annullato. Io ero talmente euforica ma delusa al contempo di questa improvvisa ordinanza, che non mi davo pace al pensiero di non potermi esibire in pubblico, così mi sono armata di coraggio e ho improvvisato un dj set in diretta sulla mia pagina pubblica, per la prima volta in vita mia, direttamente da casa e con i pochi mezzi tecnici che avevo a disposizione, intitolando questo progetto QUARANTENA IN ROCK.. Esperimento a quanto pare, inc…

Ell 'n Rock : Skunk Anansie

Il 1999 per me fu un anno di grandi emozioni... Sapete, ci stavamo avvicinando al 2000 e si stava per accedere ad una nuova era.. Nell'aria c'era eccitazione, paura del futuro ed al contempo felicità....ma eravamo tutti giovani, carichi di sogni ed allietanti prospettive. 

Anche io, come molte mie coetanee, al tempo quindicenni, ero alla scoperta di me stessa.. divisa tra musica rock ascoltata attraverso le orme del papà, sommersa da vinili e registrazioni video vhs, e le discoteche "unz unz" della domenica pomeriggio dove si consumavano i primi limoni duri da pellicola cinematografica negli angoli bui dei divanetti colorati. 

Felicità, strobo,fumi ed emozioni con Gigi d'Agostino in sottofondo ed un lieve giramento di testa dato dalle prime sigarette fumate a bocca. Il proibito dell'innocenza, gli anni più belli e genuini della vita. Ecco cosa significava per me avere 15 anni. 
Nello specifico, del 1999 però, ricordo con particolare fervore, un album che dal mom…