Passa ai contenuti principali

Muse a San Siro!


Seconda serata consecutiva a San Siro per i Muse. La band britannica viene preceduta delle esibizioni dei Mini Mansion e di Nic Cester, frontman dei Jet (non poteva mancare nella scaletta Are You Gona Be My Girl?) alle prese col suo progetto solista.
In leggero ritardo , i Muse si presentano sulle note di Algorithm,  spuntando da pedane che ascendono da sotto il palco.

Precisiamo subito che la nostra posizione (terzo anello) non è stata ideale per godere appieno dello spettacolo offerto dal trio: da qui l’audio non era ottimale e la chitarra di Matthew Bellamy in molte occasioni spariva nel sound globale della band. Probabilmente dal prato la situazione era diversa.
In ogni caso un concerto dei Muse si può definire uno spettacolo vero e proprio: tante coreografie e giochi di luce, mostri giganteschi che si aggirano sul palco e i tre musicisti che si muovono di continuo cambiando spesso la propria postazione.

Bellamy parla poco col pubblico, ma sa come coinvolgerlo: canta, suona chitarra e pianoforte e indossa giacche luccicanti e occhiali futuristici.
La scaletta prevede ovviamente molti pezzi dall’ultimo album Simulation Theory, nel quale le atmosfere sono decisamente elettroniche e quasi dance in alcuni frangenti, cosa che potrebbe non piacere ai fan storici.
Non mancano però i classici del gruppo come Plug In Baby, Time is Running Out e Starlight, che fanno scatenare e cantare a squarciagola l’intero stadio.
La band non si ferma un attimo e suona per più di due ore che scorrono velocissime: così ci troviamo al gran finale quando ci sembra di avere appena iniziato.


La conclusione è una scarica di adrenalina pura! Si torna alle origini con New Born e il suo riff iper-distorto prima del gran finale affidato a Knights Of Cydonia, con la folla che sembra far tremare lo stadio saltando.
Nonostante il nostro giudizio finale sia condizionato dalla posizione non proprio ottimale, i Muse ci sono apparsi in ottima forma e difficilmente vi troverete insoddisfatti se andrete a vederli: lo spettacolo è totale e il coinvolgimento è assicurato!

Se volete rivivere il concerto andate sulle nostre storie in evidenza sulla pagina instagram!

Commenti

Post popolari in questo blog

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione. 

Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti. 



Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa splendida realtà co…

Intervista a Ell'n' Rock

Ciao Elena, abbiamo visto come altre migliaia di persone le tue dirette Dj set su Facebook e vorremmo porti alcune domande.




Com'è nata l'idea di portare il Rock nelle case degli italiani con un Dj set live direttamente da casa tua?

Questo esperimento è nato quasi per caso : domenica 15 marzo doveva essere il mio primo esordio in pubblico come dj, avrei dovuto esibirmi al più importante motoraduno del Friuli assieme ad un altro collega, dj Pippo City rocker, ma causa imminente ordinanza per emergenza Covid19, l'evento è stato immediatamente annullato. Io ero talmente euforica ma delusa al contempo di questa improvvisa ordinanza, che non mi davo pace al pensiero di non potermi esibire in pubblico, così mi sono armata di coraggio e ho improvvisato un dj set in diretta sulla mia pagina pubblica, per la prima volta in vita mia, direttamente da casa e con i pochi mezzi tecnici che avevo a disposizione, intitolando questo progetto QUARANTENA IN ROCK.. Esperimento a quanto pare, inc…

Rock film -School of Rock (2003)

Dewey Finn, eccentrico chitarrista costantemente al verde, viene cacciato dalla sua band e si ritrova a fare il supplente in una scuola per fortunati rampolli.....
Guarda il film sul nostro blog LEGALMENTE acquistandolo da Google!
ù