Passa ai contenuti principali

Edoardo Bennato a Genova



A volte si tende a non giudicare Rocker chi ha la sola colpa di non essere nato nel nuovo continente, figuriamoci se italiano e ormai di una certa età.

Edoardo Bennato ,invece, ribalta ogni pregiudizio e vedere un suo live dà la certezza che, si questo è rock!

In una stupenda cornice come il Carlo Felice di Genova, teatro abituato più a opere che a eventi popolari, il cantautore napoletano ha dato sfoggio delle sue immense qualità.
Il concerto si è diviso in tre parti.

La prima è stata dedicata alle canzoni di un tempo, quelle con una melodia leggermente più morbida, con l'aiuto di un bravissimo gruppo di archi,il Quartetto Flegreo, capace di trasformare canzoni come in "Fila per tre" ,"Dottori medici e sapienti" ,"Cantautore" e l'intramontabile "L'isola che non c'è" in un bellissimo connubio tra Rock e musica classica. 


La seconda parte invece ha visto protagonista assoluto il solo Bennato che, con il suo trittico di strumenti (chitarra, armonica e tamburello suonato con il tacco del piede destro) si è esibito in un medley formato da altri suo grandi classici rivisitati come "Il gatto e la volpe" e "Sono solo canzonette".


L'arrivo sul palco del suo gruppo rock segna l'inizio dedicato ai suoi ultimi lavori e anche l'ultima dello spettacolo.
Ecco, qui Bennato stupisce tutti con le sue nuove idee e i suoi nuovi brani, perché davvero non si pone confini e limiti come dice più volte al pubblico, distribuisce rocknroll a più non posso con le bellissime "Lucignolo" e "Geppetto" , nelle successive "a Napoli 55 è a' musica"  e "Vendo Bagnoli" regala assoli di batteria e chitarra (bravissimi i suoi artisti) in grado di fare rivivere i grandi fasti del passato ma anche dimostrando che lui, in Italia, è uno dei pochi Rocker ancora attivi che non si è venduto alle correnti del mercato e ne siamo certi sarà sempre così ,genuino, diretto e rocknroll!


Il finale esplosivo lo dà una rockeggiante "il Rock di Capitan Uncino" , ma prima che tutti se ne vadano sorprende tutti e torna in scena con un bis pazzesco e si congeda sulle note di "In prigione in prigione".


Se c'era qualche dubbio il Rock è come il vino ,più invecchia e più è di qualità, vale lo stesso per Bennato che a 72 anni sta portando ancora in alto la parola della musica!.



Commenti

Post popolari in questo blog

Lez Rock L.A.C.K.S. by @fabioaxlsilv

Cari amici rockers è per me un immenso piacere darvi il benvenuto a L.A.C.K.S., un piccolo salotto un po' burlesque, con qualche soprammobile kitsch, dove ci si può sempre sedere su una comoda poltrona, accendere un giradischi e iniziare un viaggio con il gracchiare di un vinile. Un soggiorno in cui aleggia nell’aria un mantra “Là dove c'è buona musica troverai persone vere”.  Chi ha visto le anteprime pubblicate finora dalla redazione di LEZ Rock può essersi fatto un'idea. Beh, è finalmente arrivato il momento in cui posso svelarvi ogni segreto, ogni arcano mistero dietro a questo acronimo e voglio cominciare dal suo significato letterale.  Lacks è una parola inglese che significa "vuoto, lacuna, mancanza". Chi non le ha mai avute, sentite sulla propria pelle, nelle proprie viscere del proprio ego nella vita?! Tutti, è inutile far finta. Ognuno di noi sicuramente ha provato un senso di inadeguatezza davanti a qualcuno o qualcosa in una data situazione durante la

Intervista a Ell'n' Rock

Ciao Elena, abbiamo visto come altre migliaia di persone le tue dirette Dj set su Facebook e vorremmo porti alcune domande. Com'è nata l'idea di portare il Rock nelle case degli italiani con un Dj set live direttamente da casa tua? Questo esperimento è nato quasi per caso : domenica 15 marzo doveva essere il mio primo esordio in pubblico come dj, avrei dovuto esibirmi al più importante motoraduno del Friuli assieme ad un altro collega, dj Pippo City rocker, ma causa imminente ordinanza per emergenza Covid19, l'evento è stato immediatamente annullato. Io ero talmente euforica ma delusa al contempo di questa improvvisa ordinanza, che non mi davo pace al pensiero di non potermi esibire in pubblico, così mi sono armata di coraggio e ho improvvisato un dj set in diretta sulla mia pagina pubblica, per la prima volta in vita mia, direttamente da casa e con i pochi mezzi tecnici che avevo a disposizione, intitolando questo progetto QUARANTENA IN ROCK.. Esperimento a quan

Rock film -School of Rock (2003)

Dewey Finn, eccentrico chitarrista costantemente al verde, viene cacciato dalla sua band e si ritrova a fare il supplente in una scuola per fortunati rampolli..... Guarda il film sul nostro blog LEGALMENTE acquistandolo da Google! ù